Angelus

Angelus di Santo Stefano: “Il messaggio di Gesù è scomodo, ci chiede di cambiare”

26 dicembre 2017

VATICANNEWS – La nascita di Gesù e la nascita al cielo del primo martire, Santo Stefano, sono due eventi strettamente legati fra loro. Francesco, nella sua riflessione all’Angelus, spiega che Stefano credeva alla nuova presenza di Dio tra gli uomini, “sapeva che il vero tempio di Dio è ormai Gesù, Verbo eterno venuto ad abitare in mezzo a noi”. Ma la sua testimonianza dava fastidio e viene accusato di voler abbattere il potere annunciando che Gesù avrebbe distrutto il tempio di Gerusalemme e sovvertito le usanze tramandate da Mosè. (altro…)