Al via la staffetta da “Francesco a Francesco” tra fede, arte e cultura

Attualità - 17 settembre 2017

RADIO VATICANA – Durante i saluti ai fedeli dopo la recita dell’Angelus, il Papa ha augurato “buon cammino” a quanti, volontari della Pro- loco e fedeli, hanno dato il via oggi alla staffetta Da Francesco a Francesco 2017, che per la prima volta quest’anno è partita da Piazza San Pietro per arrivare ad Assisi il giorno della festa di San Francesco il 4 ottobre prossimo. Animata dai pellegrini di tutte le età, l’iniziativa, promossa dall’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia (Unpli) e giunta alla sua quarta edizione, ripercorre il tragitto e alcuni dei luoghi vissuti dal Poverello dal nord del Lazio fino al cuore più sacro dell’Umbria.

Come racconta il presidente dell’Unpli, Antonino La Spina, la staffetta è articolata in 18 tappe e tocca 66 località per un totale di 287 km ed è un percorso accessibile a tutti anche se, durando 18 giorni, solo alcuni pellegrini possono compierla per intero. In ogni caso riesce a “coniugare il mondo dei cammini religiosi con la scoperta dell’immenso patrimonio delle piccole località italiane”. Alle famiglie, ai gruppi o ai singoli pellegrini che “sostano tra santuari, chiese e cappelle sarà offerta l’accoglienza, l’assistenza e la guida dei volontari delle Pro Loco anche nella conoscenza paesaggistica, culturale e gastronimica dei singoli centri”. “L’Unpli” ha sottolineato anche Ernesto Fanfoni responsabile del dipartimento Cammini, “ha anche l’obiettivo di valorizzare i numerosi cammini italiani e sviluppare così la sensibilità del pellegrinaggio verso i numerosi santuari e luoghi di fede presenti nella penisola”.

Tags: