Attualità

Ostie intatte ad Arquata. Mons. D’Ercole: segno di speranza dopo il sisma

22 febbraio 2018

VATICANNEWS – Nessuna muffa o alterazione sulle ostie ritrovate nel Tabernacolo del’500 sepolto per mesi sotto le macerie della Chiesa di Santa Maria Assunta di Arquata del Tronto, colpita dal terribile terremoto dell’agosto 2016. Alcune settimane fa il Tabernacolo era stato riposto in un magazzino dove è avvenuto il ritrovamento. Di segno di speranza parla mons. Giovanni D’Ercole, vescovo della diocesi di Ascoli Piceno. Quasi 300 i morti per le scosse che in quel periodo hanno interessato il Centro Italia. Ad un anno e mezzo di distanza dal terremoto, le ostie, conservate dentro la pisside, erano intatte, racconta nell’intervista di Fabio Colagrande: (altro…)