Angelus

Il Papa all’Angelus: non restare bloccati nel chiuso della propria vita

2 dicembre 2018

Nell’Angelus della prima domenica di Avvento, Papa Francesco spiega come vivere questo tempo liturgico che ci prepara al Natale, e cioè all’accoglienza di Gesù, ma che risveglia in noi anche l’attesa del ritorno glorioso di Cristo e invita ciascuno di noi a prepararci all’ “incontro finale con Lui con scelte coerenti e coraggiose”:  (altro…)

L’annuncio del Papa. Il 23 febbraio Giornata di preghiera e digiuno per la pace

5 febbraio 2018

AVVENIRE – Papa Francesco all’Angelus, riferendosi al Vangelo di Marco che mette in risalto “il rapporto tra l’attività taumaturgica di Gesù e il risveglio della fede”, ha sottolineato che “la guarigione del corpo mira alla guarigione del cuore”. “Una volta liberati dalle strette del male e riacquistate le proprie forze in seguito all’intervento di Gesù” – ha affermato Francesco – bisogna mettersi “al servizio del Signore”. “Gesù – ha aggiunto – non è venuto a portare la salvezza in un laboratorio; non fa la predica di laboratorio, staccato dalla gente: è in mezzo alla folla! In mezzo al popolo!”. E l’annuncio del Regno di Dio da parte di Gesù – ha spiegato – “ritrova il suo luogo più proprio nella strada”. “La strada come luogo del lieto annuncio del Vangelo – ha osservato il Papa – pone la missione della Chiesa sotto il segno dell’andare”, del movimento e mai della staticità. (altro…)

Papa all’Angelus di fine anno: “Vangelo apre nuove strade per le famiglie, anche se ferite”

31 dicembre 2017

VATICANNEWS – Far cadere le “false immagini” di Dio e di noi stessi, “contraddire” le sicurezze mondane su cui “pretendiamo” di appoggiarci e farci “risorgere” a un cammino umano e cristiano autentico, fondato sui valori del Vangelo. Nel giorno in cui si celebra la Santa Famiglia di Nazaret, Papa Francesco all’ultimo Angelus del 2017 ricorda le ragioni per le quali “Gesù è venuto” tra noi. (altro…)

Angelus di Santo Stefano: “Il messaggio di Gesù è scomodo, ci chiede di cambiare”

26 dicembre 2017

VATICANNEWS – La nascita di Gesù e la nascita al cielo del primo martire, Santo Stefano, sono due eventi strettamente legati fra loro. Francesco, nella sua riflessione all’Angelus, spiega che Stefano credeva alla nuova presenza di Dio tra gli uomini, “sapeva che il vero tempio di Dio è ormai Gesù, Verbo eterno venuto ad abitare in mezzo a noi”. Ma la sua testimonianza dava fastidio e viene accusato di voler abbattere il potere annunciando che Gesù avrebbe distrutto il tempio di Gerusalemme e sovvertito le usanze tramandate da Mosè. (altro…)

Papa all’Angelus chiede pace per mondo intero e prega per i fedeli sequestrati

24 dicembre 2017

 

VATICANNEWS – “Nell’attesa orante della nascita di Gesù, il Principe della Pace, invochiamo il dono della pace per tutto il mondo”: così Francesco all’Angelus, pensando in particolare alle popolazioni “che più soffrono a causa dei conflitti in atto”. Poi un appello speciale: (altro…)

Il Papa all’Angelus: “Che cos’è il Natale se togliamo Gesù? La nostra gioia sia contagiosa”

17 dicembre 2017

VATICANNEWS – Il cristiano, avendo incontrato Gesù, non può che essere “un testimone e un araldo di gioia”. La Chiesa celebra oggi la terza domenica di Avvento, detta  “domenica della gioia”. Dopo i richiami precedenti alla vigilanza e a preparare la strada per la venuta del Signore, la liturgia, afferma Francesco affacciandosi dal Palazzo Apostolico su una piazza San Pietro illuminata dal sole, ci dice con quale spirito vivere tutto questo: con la gioia costante, la preghiera e il continuo rendimento di grazie. (altro…)

Papa all’Angelus: “Con umiltà, aprire strade di speranza in cuori aridi”

10 dicembre 2017

RADIO VATICANA – L’Avvento, tempo per riconoscere i “vuoti” da colmare nella nostra vita, per spianare le “asperità dell’orgoglio” e “fare spazio” a Gesù che viene. Così il Papa all’Angelus in Piazza San Pietro, nella seconda domenica del “tempo di preparazione al Natale”. Ripercorrendo la liturgia odierna, Francesco si sofferma sulle parole del profeta Isaia che annuncia al popolo la fine dell’esilio e il ritorno a Gerusalemme. Egli, spiega il Pontefice, esorta a preparare “la via al Signore”, ammettendo “tutti i vuoti del nostro comportamento davanti a Dio, tutti i nostri peccati di omissione”. (altro…)

Papa all’Angelus: “Maria sempre giovane, è il peccato che invecchia”

8 dicembre 2017

RADIO VATICANA – Maria, sempre giovane perché “mai invecchiata dal peccato” e con un “segreto”: la Parola di Dio. Questa l’immagine della Vergine dipinta dal Papa all’Angelus, nella festività dell’Immacolata Concezione. (altro…)

Papa all’Angelus: “Porto nel cuore i volti provati ma sorridenti del Myanmar e Bangladesh”

3 dicembre 2017

RADIO VATICANA – Il Papa all’Angelus: il pensiero corre ai Paesi visitati nel 21mo viaggio apostolico, in Myanmar e Bangladesh, conclusosi ieri sera e le prime parole sono di grazie al Signore per avere incontrato quelle popolazioni, specie le comunità cattoliche e di “essere edificato dalla loro testimonianza”:   (altro…)

Papa all’Angelus: “L’amore è il criterio con cui verremo giudicati”

26 novembre 2017

RADIO VATICANA – Il significato della regalità di Cristo nella catechesi di Papa Francesco all’udienza generale di oggi, ultima domenica dell’anno liturgico e solennità di N.S.Gesù Cristo, Re dell’Universo. (altro…)