L’angolo del Teologo

Nel dolore di Dio #oltrelamortediDio

15 aprile 2017

Dopo aver meditato sulla presenza di Dio nel dolore, adesso apriamo gli occhi del cuore per guardare il dolore di Dio. Testo tratto dal libro Oltre la morte di Dio. La fede alla prova del dubbio.
(altro…)

Mosè sono io… #oltrelamortediDio

25 marzo 2017

Leggere la Bibbia seriamente implica leggere se stessi nella Bibbia. In tal senso, i personaggi e gli eventi diventano uno specchio, un canone, un metro con cui confrontarsi. Adamo – diceva Pascal – è mio padre, sono io ed è mio figlio. In questo, egli è nella scia di una tradizione antichissima giudeo-cristiana che si può riassumere così: «Adam, sono io, mia donna, è Eva. La storia di questi personaggi è la mia, ma anche la vostra chiunque voi siate, uomini e donne, miei fratelli. Noi siamo e saremo per sempre Adamo ed Eva, ma anche Caino, il primo criminale, e Abele, suo fratello, la vittima del primo omicidio». (altro…)

Il Maestro interiore #pregolaParola

22 marzo 2017

maestro_interioreIn quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento. In verità io vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà un solo iota o un solo trattino della Legge, senza che tutto sia avvenuto. (altro…)

Si uccide Dio quando si vive di menzogna #pregolaParola

17 marzo 2017

menzIn quel tempo, Gesù disse ai principi dei sacerdoti e agli anziani del popolo: «Ascoltate un’altra parabola: C’era un padrone che piantò una vigna e la circondò con una siepe, vi scavò un frantoio, vi costruì una torre, poi l’affidò a dei vignaioli e se ne andò. (altro…)

Il senso del deserto e del silenzio (quaresimale)

2 marzo 2017

desertoInizia la Quaresima. Tempo di digiuno, di distacco, di silenzio, di ascolto e di deserto. In questo estratto da Oltre la morte di Dio. La fede alla prova del dubbio (pp.46-49), meditiamo sul senso biblico ed esistenziale del deserto e del silenzio (di Dio). (altro…)

Prender in giro la coscienza #pregolaParola

23 febbraio 2017

parolaIn quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Chiunque vi darà da bere un bicchiere d’acqua nel mio nome perché siete di Cristo, in verità io vi dico, non perderà la sua ricompensa.
Chi scandalizzerà uno solo di questi piccoli che credono in me, è molto meglio per lui che gli venga messa al collo una macina da mulino e sia gettato nel mare. (altro…)

Avere la pazienza di Dio #pregolaParola

15 febbraio 2017

Prego la Parola sculturaIn quel tempo, Gesù e i suoi discepoli giunsero a Betsàida, e gli condussero un cieco, pregandolo di toccarlo.
Allora prese il cieco per mano, lo condusse fuori dal villaggio e, dopo avergli messo della saliva sugli occhi, gli impose le mani e gli chiese: «Vedi qualcosa?». Quello, alzando gli occhi, diceva: «Vedo la gente, perché vedo come degli alberi che camminano». (altro…)

Gesù Cristo, l’“elemento” costitutivo dell’immagine dell’uomo nel sogno di Dio #pregolaParola

8 febbraio 2017

une-jesus-rembrandt[1]In quel tempo, Gesù, chiamata di nuovo la folla, diceva loro: «Ascoltatemi tutti e comprendete bene! Non c’è nulla fuori dell’uomo che, entrando in lui, possa renderlo impuro. Ma sono le cose che escono dall’uomo a renderlo impuro». (altro…)