Santi tra noi

Giovanni di Dio: il santo che ha curato con la medicina della misericordia

8 marzo 2017

giovannididioZENIT – Juan Ciudad nacque l’8 marzo 1495 a Montemor-o-novo, presso Evora, in Portogallo. All’età di 8 anni scappò di casa recandosi presso la città di Oropesa nella Castiglia. La gente di quella località vedendolo senza genitori lo iniziò a chiamare Giovanni di Dio. La sua vita proseguì compiendo vari lavori. Egli fece il pastore, il contadino e successivamente decise di arruolarsi nell’esercito come soldato di ventura. I soldi accumulati durante questa fase militaresca della sua vita, gli permisero di intraprendere una serie di viaggi per l’Europa e di giungere in Africa. (altro…)

San Giovanni Bosco: esempio di educatore

31 gennaio 2017

imageZENIT – La vita di ogni santo lascia una testimonianza ed un’eredità che attendono di essere raccolte e spese a servizio del bene comune. La vita di Giovanni Bosco è conosciuta da tutti. Quello che egli ci ha lasciato è una grande attenzione, l’immensa dedizione e la premurosa cura verso l’educazione dei giovani. Questa vocazione di Giovanni Bosco diventa occasione per riflettere sull’urgenza della missione educativa. (altro…)

Francesco di Sales: un pioniere dell’ecumenismo

24 gennaio 2017

ZENIT – Francesco di Sales nacque a Thorens il 21 agosto 1567 e ricevette una solida formazione classica e spirituale presso la scuola dei gesuiti. Il padre, che desiderava per suo figlio una carriera giuridica, lo mandò a studiare in uno dei più prestigiosi atenei del tempo, l’università di Padova. In questo periodo della sua vita Francesco maturò la scelta della vocazione sacerdotale. Ricevuta l’ordinazione presbiterale il 18 dicembre 1593, fu inviato a svolgere il suo ministero pastorale nella regione del Chablais, un territorio caratterizzato da una alta presenza di calvinisti. (altro…)

Sant’Antonio Abate: il monachesimo a difesa della vita e della dottrina

17 gennaio 2017

imageZENIT – Ogni vita umana lascia un solco durante il suo passaggio sulla terra, ma alcune esistenze generano orme che costituiscono una via da seguire sia per i contemporanei che per i successori. La vita del Santo egiziano Antonio Abate è un esempio eloquente di come la novità di vita incontra attrazione e gradimento per il fascino di conformarsi alla bellezza e alla verità evangelica. (altro…)