Udienza

Papa a udienza: “Andare a Messa per vivere di più come cristiani”

4 aprile 2018

VATICANNEWS – “Imparare a diventare uomini e donne eucaristici”, per questo “celebriamo l’Eucaristia”. Nell’ultima catechesi dell’udienza generale dedicata alla Messa, il Papa riassume così il senso della Celebrazione eucaristica. Tanta la gente in Piazza San Pietro, che ha sfidato la pioggia per ascoltare il Papa. Francesco, prima di tutto, ricorda che tutta la Settimana si festeggia la Pasqua: (altro…)

Papa all’Udienza: “Accostiamoci all’Eucaristia, ci fa fiorire nelle buone opere”

21 marzo 2018

VATICANNEWS – Dopo la catechesi sulla preghiera del Padre Nostro della scorsa settimana, oggi il Papa entra nel cuore delle riflessioni sulla Messa: la Comunione sacramentale. Il prodigio della Comunione è proprio che “diventiamo ciò che riceviamo”. (altro…)

L’udienza. Papa Francesco spiega il Padre nostro, «la preghiera dei figli di Dio»

14 marzo 2018

AVVENIRE – Papa Francesco in piazza San Pietro per l’udienza generale ha proseguito con il ciclo di catechesi sulla Messa. La Sala stampa vaticana ha pubblicato il testo integrale della catechesi. (altro…)

Il Papa all’Udienza: “La Messa non si paga!”

7 marzo 2018
Papa Francesco tiene la catechesi odierna dell’Udienza Generale nell Aula Paolo VI e in Basilica perchè  fedeli e i pellegrini che non hanno potuto trovare posto nell’Aula Paolo VI seguono l’Udienza dalla Basilica dove il Papa si è recato, al termine della catechesi, per salutare i presenti.

(altro…)

Il Papa all’Udienza: “Dopo l’omelia serve un tempo di silenzio”

14 febbraio 2018

AVVENIRE – «La giornata è un po’ bruttina, ma se l’anima è gioia è sempre un buongiorno». Scherza sul tempo, papa Francesco arrivato stamani in leggero ritardo per l’udienza generale in piazza San Pietro. Un ritardo che si spiega con la prolungata sosta per salutare gli ammalati, che seguono l’udienza dall’Aula Paolo VI, al sicuro dal freddo. «L’udienza oggi – ricorda il Papa – si svolgerà in due parti: una qui in piazza e un’altra in Aula, da dove gli ammalati vedono noi dallo schermo». (altro…)

Udienza generale. Papa Francesco: il mondo ha bisogno di pace, preghiamo per la pace

24 gennaio 2018

AVVENIRE – Papa Francesco è entrato, a bordo della papamobile scoperta, in piazza San Pietro, dove oggi torna l’udienza generale per la prima volta quest’anno, dopo le precedenti svoltesi nell’aula Paolo VI. (altro…)

Il Papa all’Udienza generale: non snaturiamo il Natale, Gesù è il vero dono

27 dicembre 2017

 

VATICANNEWS – Gesù è “il dono di Dio per noi” e, se lo accogliamo, anche noi possiamo “essere dono di Dio per gli altri”, prima di tutto per coloro che non hanno mai sperimentato “attenzione e tenerezza”, “i piccoli e gli esclusi”. Così Papa Francesco si sofferma, nell’Udienza generale in Aula Paolo VI, sul significato del Natale del Signore, che in questi giorni stiamo vivendo “nella fede e nelle celebrazioni”. (altro…)

L’udienza. Papa Francesco: insegnate ai bambini a fare bene il segno della Croce – VIDEO

20 dicembre 2017

AVVENIRE – “Avete visto come i bambini fanno il segno della Croce? Non sanno cosa fanno. Fanno un disegno che non è il segno della Croce: per favore – ha esortato papa Francesco -, mamme, papà, nonni insegnate ai bambini a fare bene il segno della Croce e spiegategli che è avere come protezione la croce di Gesù”. (altro…)

Il Papa all’udienza del mercoledì chiede perché andare a Messa la domenica: “Non andiamo a Messa per dare qualcosa a Dio, ma per ricevere da Lui ciò di cui abbiamo davvero bisogno”

13 dicembre 2017

“Perché andare a Messa la domenica?”. È la domanda che ha posto papa Francesco nell’Aula Paolo VI, all’inizio dell’udienza generale. La catechesi di oggi  è stata incentrata sul significato della Messa e della domenica, giorno di festa e incontro con Gesù;  Francesco pone l’attenzione su un grande peccato ricorrente: “alcune società secolarizzate hanno smarrito il senso cristiano della domenica illuminata dall’Eucaristia. È un peccato questo”. (altro…)

Papa all’Udienza: “Futuro dell’Asia non di chi costruisce armi ma fraternità”

6 dicembre 2017

RADIO VATICANA – Chi non ‎soffre con il fratello sofferente, “anche se è diverso da lui per razza, per religione, ‎per lingua o per cultura”, deve interrogarsi sulla sincerità della sua fede e sulla sua ‎umanità. Nell’udienza generale in Aula Paolo VI, Francesco torna con la memoria al suo recente viaggio in Myanmar e Bangladesh e, anche nei saluti nelle varie lingue, in particolare in quelli in arabo, si dice “molto toccato” dall’incontro con i rifugiati Rohingya, ricordando che ha ‎chiesto loro il perdono “per le nostre mancanze e per il nostro silenzio”, ‎chiedendo alla comunità internazionale “di aiutarli e di soccorrere tutti i gruppi ‎oppressi e perseguitati presenti nel mondo”. Pure nella catechesi si sofferma sull’incontro con queste popolazioni affluite “in massa” in Bangladesh, in un territorio peraltro “dove la densità di popolazione è già tra le più alte del mondo”. (altro…)