Papa: inorridito per attacco chimico in Siria, cessi tragedia

News - 5 aprile 2017

RADIO VATICANA – È “ferma” la deplorazione del Papa per quanto avvenuto ieri in Siria. Lo ha detto lo stesso Pontefice al termine dell’udienza generale in Piazza San Pietro. “Assistiamo inorriditi” agli ultimi eventi nella provincia di Idlib, ha riferito Francesco a proposito di quella che ha definito una “inaccettabile strage” in cui sono state uccise “decine di persone inermi, tra cui tanti bambini”, per un attacco chimico a Khan Sheikhun. Il bilancio al momento parla di oltre 70 vittime:

“Prego per le vittime e i loro familiari e faccio appello alla coscienza di quanti hanno responsabilità politiche, a livello locale e internazionale, affinché cessi questa tragedia e si rechi sollievo a quella cara popolazione da troppo tempo stremata dalla guerra. Incoraggio, altresì, gli sforzi di chi, pur nell’insicurezza e nel disagio, si sforza di far giungere aiuto agli abitanti di quella regione”.

Tags: