Papa: invochiamo Maria con la preghiera semplice ed efficace del Rosario

News - 3 maggio 2017

RADIO VATICANA – Al termine dell’udienza generale il Papa, salutando i giovani, gli ammalati e gli sposi novelli, ha invitato a invocare, in modo particolare in questo mese di maggio, “la celeste intercessione di Maria, la Madre di Gesù”. Queste le sue parole:

“Cari giovani, imparate a pregarla con la preghiera semplice ed efficace del Rosario; cari ammalati, la Madonna sia il vostro sostegno nella prova del dolore; cari sposi novelli, imitate il suo amore per Dio e per i fratelli!”.

Papa Francesco ha più volte raccomandato ai fedeli questa preghiera. “Il Rosario – ha detto – è la preghiera che accompagna sempre la mia vita; è anche la preghiera dei semplici e dei santi … è la preghiera del mio cuore”. E ha spiegato che il Rosario “è una sintesi della Divina misericordia”: “Nei misteri del Rosario, con Maria, contempliamo la vita di Gesù che irradia la misericordia del Padre stesso. Rallegriamoci del Suo amore e del perdono, accogliamolo negli stranieri e nei bisognosi, viviamo ogni giorno del Suo Vangelo”.

Papa Francesco regala a tutte le persone che incontra una corona del Rosario. La Madonna – ha detto una volta – è sempre vicina ai suoi figli, “subito è pronta a venirci in aiuto quando la preghiamo, quando noi chiediamo … la sua protezione … ricordiamo che Lei non si fa aspettare: è la Madonna della prontezza, va subito a servire”.

Tags: