Trump in Vaticano per incontrare il Papa

News - 24 maggio 2017

RADIO VATICANA – Prima visita di Stato del presidente Usa da ieri sera nella capitale. E’ iniziata alle 8.30 l’Udienza con Papa Francesco, poi Donald Trump sarà al Quirinale a colloquio con il Presidente italiano Mattarella, quindi a Villa Taverna per un incontro sul G7 di venerdì prossimo con il premier Gentiloni. Intanto prima del decollo dell’Air Force One verso Bruxelles alle 13.40 circa, la first lady Melania sarà in visita all’Ospedale Bambin Gesù e la figlia di Trump, Ivanka, incontrerà le donne vittime della tratta presso la Comunità di S. Egidio. La città è blindata con elicotteri in sorvolo sul Vaticano e oltre 1000 agenti dispiegati sul territorio, bonificato a lungo nei giorni scorsi, in collaborazione con la Cia.
L’ingresso del corteo presidenziale e dell’auto blindata di Donald Trump in Vaticano è avvenuto alle 8.20 circa, dal varco del Perugino fino al piazzale di San Damaso. Qui, secondo la prassi delle visite di Stato, il presidente e la First Lady sono stati accolti dal picchetto della Guardia svizzera e dalla stretta di mano del Prefetto della Casa Pontificia mons. George Genswein. Quindi l’ingresso nel Papazzo Apostolico con l’ascensore e il trasferimento alla seconda Loggia fino alla biblioteca privata del Pontefice. Una delegazione di 11 persone segue il presidente Trump tra cui l’incaricato d’Affari degli Usa presso la Santa Sede.
La stretta di mano tra il Papa e Donald Trump sorridenti, con la foto di rito e le prime parole, si sono svolte davanti ad un pool ristretto di giornalisti, prima che le porte dello studio si chiudessero per un colloquio privato di circa trenta minuti. Al termine il presidente Donald Trump ha presentato al Papa la moglie Melania, che ha ricevuto una speciale benedizione per un rosario che aveva tra le mani, la figlia Ivanka e il genero Jared Kushner; quindi le foto di rito e lo scambio dei regali ufficiali. Tra i doni anche una copia del Messaggio per la Giornata della pace del 2017 autografato personalmente dal Pontefice. Francesco ha benedetto anche altri rosari che gli sono stati portati su un vassoio e alla fine ha donato a tutti i presenti la medaglia del pontificato.

Così si è conclusa l’udienza privata e Donald Trump ha raggiunto personalemente nella prima Loggia del Palazzo apostolico, il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato Vaticano e l’arcivescovo Paul Richard Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati. La coppia presidenziale sarà di nuovo insieme più tardi alla Cappella Sistina e in visita alla Basilica di S.Pietro.

Tags: