Donata al Papa una Lamborghini, subito all’asta per beneficenza

News - 15 novembre 2017

RADIO VATICANA – Una sportiva di lusso, una Lamborghini modello Huracán, è stata donata questa mattina al Papa alla presenza dei vertici della casa automobilistica di Sant’Agata Bolognese.

Nel cortile antistante Casa Santa Marta, Francesco ha lasciato la sua firma sul cofano della vettura, che sarà battuta ora all’asta da Sotheby’s e il ricavato sarà consegnato direttamente al Santo Padre per diverse Associazioni benefiche da Lui stesso indicate.

Un parte andrà a finanziare la ricostruzione della Piana di Ninive per mezzo della Fondazione di diritto pontificio “Aiuto alla Chiesa che Soffre”. Il progetto intende garantire il ritorno dei cristiani nella Piana irachena attraverso la riedificazione delle loro abitazioni, delle strutture pubbliche e dei luoghi di culto. Dopo un triennio vissuto da sfollati interni nel Kurdistan iracheno, i cristiani potranno così finalmente tornare alle loro radici e riacquistare la loro dignità.

Altri fondi ricavati dalla vendita all’asta sono destinati alla “Comunità Papa Giovanni XXIII” – che si prende cura delle donne vittime della tratta e della prostituzione – nel decennale della morte di don Oreste Benzi e nel 50° anniversario (2018) della fondazione della Comunità stessa (Progetto “Casa Papa Francesco”); e a due associazioni italiane che svolgono attività soprattutto in Africa, la “Gicam” del prof. Marco Lanzetta, chirurgo della mano, e “Amici del Centrafrica” che da anni operano con progetti dedicati soprattutto a donne e bambini.

Tags: