Gli auguri di Natale a Papa Francesco dai detenuti di Rebibbia

News - 24 dicembre 2017

VATICANNEWS – Radio Vaticana Italia rivolge gli auguri di Natale a Papa Francesco attraverso i detenuti della Casa di Reclusione di Rebibbia a Roma.

Sono i protagonisti di uno spot in rotazione in questi giorni dove dedicano un pensiero anche agli ascoltatori dell’emittente radiofonica. Mentre il 24 e 25 dicembre faranno gli auguri al Papa nell’ambito della striscia quotidiana ‘Il Vangelo Dentro’, il progetto ideato dal Prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede, Mons. Dario Edoardo Viganò, e curato da Davide Dionisi in collaborazione con Luca Collodi, coordinatore di Radio Vaticana Italia.
C’è chi riflette sull’errore commesso: “In una società violenta nella quale viviamo, il perdono è un argomento difficile da affrontare. Come si può perdonare chi ha distrutto una famiglia, chi ha commesso un crimine efferato?”. E c’è chi pensa alle persone che vivono la loro stessa situazione: “Il Natale per i detenuti è un momento di grande sofferenza. Per questo i nostri auguri vanno alle persone sole come noi”. Altri, invece, parlano degli affetti familiari e del loro disagio in un momento come questo.
C’è persino chi rivolge un augurio “che arriva da un cuore sofferente, ma carico di amore e di speranza”. Il programma andrà in onda nelle due giornate alle ore 09:54; 12:16 e 19:35 sulle frequenze di Radio Vaticana Italia: 105FM e 103.8FM a Roma e provincia. In tutta Italia sulla Radio Digitale DAB+ e il canale 733 del Digitale Televisivo Terrestre.
“un augurio che arriva da un cuore sofferente, ma carico di amore e di speranza ”
Si conclude così oggi “Il Vangelo Dentro”, il programma di Radio Vaticana Italia che ha visto protagonisti gli ospiti della Casa di Reclusione di Rebibbia. Un vero e proprio diario di viaggio che i detenuti hanno voluto regalare a chi crede ancora che il carcere non sia un luogo che custodisce, ma che educa, un valore e non una misura estrema. La nostra è stata una iniziativa editoriale unica nel suo genere che ha testimoniato ancora una volta la necessità di rendere il carcere un luogo dove il pensiero deve essere tenuto sempre vivo, presente, e dove le persone possono esprimere la propria individualità, le proprie preoccupazioni e le proprie speranze. Quelle speranze che i detenuti di Rebibbia hanno voluto raccontare a Papa Francesco attraverso uno speciale augurio.
“Il Vangelo Dentro, il programma di Radio Vaticana Italia che ha visto protagonisti gli ospiti della Casa di Reclusione di Rebibbia ”

Tags: