Udienza

Il Papa all’Udienza: “Dopo l’omelia serve un tempo di silenzio”

14 febbraio 2018

AVVENIRE – «La giornata è un po’ bruttina, ma se l’anima è gioia è sempre un buongiorno». Scherza sul tempo, papa Francesco arrivato stamani in leggero ritardo per l’udienza generale in piazza San Pietro. Un ritardo che si spiega con la prolungata sosta per salutare gli ammalati, che seguono l’udienza dall’Aula Paolo VI, al sicuro dal freddo. «L’udienza oggi – ricorda il Papa – si svolgerà in due parti: una qui in piazza e un’altra in Aula, da dove gli ammalati vedono noi dallo schermo». (altro…)